Mongolia ed Egitto al comando

Hakuho, Harumafuji ed Osunaarashi guidano alle sesta giornata con 6-0. Ottima prova dell’egiziano M11, buon allenamento per Hakuho e furbissimo henka di Harumafuji.
Kakuryu insegue sempre a 5-1 insieme a Kotoshogiku e Goeido. Nella parte meno nobile del banzuke sono 5-1 anche Kyokuitenho, Chiyootori e Chiyomaru.
Perde anche oggi, e in maniera indecorose, l’Ozeki Kisenosato, in confusione tecnico-tattica.
Alla deriva completa Kotooshu.

3 Comments

  1. Pierfranco said:

    Nella fetta di postare il video ed il primo commento, ho dimenticato di annunciare la seconda vittoria di Endo, sfuggito alla morsa del top del banzuke e finalmente libero di inseguire il suo k-k.

    14 Marzo 2014
  2. MarcoMiceli said:

    Sono d’accordo caro Pierfranco, il k-k è alla sua portata! Secondo me Endo è un fenomeno. È vero che ha sofferto (forse troppo) con yokozuna e ozeki ed ha dimostrato di essere ancora molto lontano dai migliori, ma ieri ha inventato una magia (quasi un trattato sul teletrasporto, vista la velocità con cui si è smaterializzato davanti agli occhi increduli del kid) ed oggi ha dimostrato di essere in grado di imporre il suo sumo. Stiamo parlando di un ragazzo che ha disputato solo 6 (sei!) tornei in tutta la sua vita (trascurando, ovviamente la sua esperienza nel sumo universitario) e che non ha ancora avuto il tempo di farsi crescere i capelli. Secondo me si tratta di un prodigio, un omaggio di Amaterasu al suo popolo!
    Credo che l’entusiasmo del pubblico dopo la vittoria su Kisenosato testimoni proprio la voglia di un passaggio di consegne (peraltro oggi il kid si è esibito in un autokimarite da cineteca, decidendo di accasciarsi al suolo senza alcun motivo plausibile).

    Sul fronte degli yokozuna sono rimasto colpito dalla soverchiante potenza di Hakuho e dall’inatteso (ed un po’ imbarazzante) tachi-ai “sfuggevole” di Haruma che, evidentemente, preferisce affidarsi agli henka pur di mantenere alta la pressione sul suo connazionale.

    Davvero molto triste il declino di Kotooshu: un mesto e doloroso cammino sul sunset boulevard…

    14 Marzo 2014
  3. Pierfranco said:

    Endo batte Kotooshu e si porta sul 3-4. E’ un cammino difficile e tutto da conquistare, ma siamo tutti dalla sua parte!
    Gli Yokozuna vanno avanti insieme al sorprendente Osunaarashi e sono 7-0. Kakuryu tiene la minima distanza con 6-1, così come il bravo Geido.
    È un buon sumo, complessivamente, e credo la qualità aumenterà dopo NAKABI.

    15 Marzo 2014

Comments are closed.